Alla base della nostra salute deve essere presente, oltre che una sana e corretta alimentazione, anche l’educazione ad un corretto comportamento alimentare.

E’ fondamentale intervenire sugli attuali modelli alimentari alla cui base ci sono ancora eccessi di proteine, soprattutto animali, eccessi di grassi, in particolare quelli saturi, scarsa presenza di carboidrati con eccesso di zuccheri a rapido assorbimento, che minano silenziosamente il nostro benessere.

Diventa quindi necessario promuovere e sostenere interventi di educazione alla salute, senza escludere il piacere di stare a tavola insieme alle persone che amiamo, per riscoprire i gusti semplici di una volta…restando connessi più alle emozioni di chi ci siede accanto, piuttosto che alla rete wi-fi.

Depurazione attraverso cibi freschi e mirati senza togliere il piacere al nostro palato!

La chef di Punti di Vista ci parla dei cosiddetti “piatti detox”

Buona visione 🤓
... See MoreSee Less

View on Facebook

Le nutrizioniste di Punti di Vi(s)ta ci spiegano come depurare fegato e intestino, gli organi principali nella fase di depurazione..

Segui la nostra pagina per avere tutte le info sui professionisti che sono a disposizione per il tuo benessere psicofisico a 360 gradi 🥰

#benesserepsicofisico #fegato #intestino #depurazione #nutrizionistaromaQuando si parla di depurazione si deve pensare immediatamente a due organi: fegato e intestino.

Il fegato è un organo molto complesso e per non affaticarlo ed essere funzionante ha bisogno di
essere nutrito da sostanze antiossidanti; per questo l'alimentazione sarà ricca di verdure amare utili a favorire i
processi depurativi dell'organismo.

Per aiutare l'intestino invece possiamo utilizzare un’ alimentazione ricca (senza esagerare!) di fibre, ma
soprattutto di frutta e verdura.

Altri alimenti utili a cui dare precedenza sono i probiotici come ad esempio lo yogurt.
Un valido aiuto ci viene dato anche dall'acqua: bere al mattino appena svegli un bicchiere d’acqua a temperatura ambiente oppure una
tisana calda aiuterà la mobilità intestinale.

Anche l’esercizio fisico migliora il tono muscolare, fa “sgonfiare la pancia” e facilita la peristalsi intestinale.
La sedentarietà, al contrario, produce un
indebolimento e ad una perdita di funzionalità del diaframma e dei muscoli che costituiscono la parete addominale, impedendogli di produrre un aumento pressorio adeguato all’attività defecatoria.

Nutrizione e Benessere Marta Marini Padovani
Dott.ssa Luisa Rivelli Nutrizionista
... See MoreSee Less

View on Facebook

[PANCAKEMISÙ]

Doveva essere un pancake proteico ma, come diceva Piero Pelù nella sua canzone “qualcosa è andato storto”...e quindi è diventato un pancakemisù!

Ricetta base pancake:
👉🏼1 banana matura
👉🏼100 ml albumi
👉🏼mezzo cucchiaino di bicarbonato
👉🏼proteine in polvere (@promo.pharma )

Ho alternato un pancake sbriciolato a yogurt greco @vios_yogurt (da notare il contenitore) e banana a rondelle, messo in frigo per una notte e mangiato in un minuto!
La quarantena mi ha donato questa “fissa” per le colazioni preparate il giorno prima...e devo dire che mi donano tanta energia per affrontare al meglio le lunghe giornate da #fase2
💪🏽

#pancakes #fitpancakes #banana #yogurtgreco #cacao #breackfast #colazionesana #vios #promopharma #nutrizionistaroma #casalpalocco #casalpaloccoroma #simyda #lanutrizionistadelrock #luisarivellinutrizionista #pieropelù #ancoraqui
... See MoreSee Less

View on Facebook

Capitolo 9

"FASE 2"

@nutrizioneebenesseremarinipadovani
... See MoreSee Less

View on Facebook

[UN ESPERIMENTO DI PIZZA]

Questa cosa degli esperimenti mi sta sfuggendo di mano: pizza con base di fave secche e albumi condita con pomodoro, melanzane, una spolverata di parmigiano, basilico e olio evo.
👉🏼 Base pizza: Cuocere le fave (si creerà una “Pappetta”) e mescolare con gli albumi
👉🏼 Condire a piacere
👉🏼cuocere in forno per circa 15 minuti

Le fave fanno parte della famiglia dei legumi ma contengono più proteine e fibra; la componente maggiore è rappresentata però da acqua (85%)
Tra i sali minerali spicca il ferro e tra le vitamine, la vitamina C; con la cottura delle fave però, come per tutti i legumi, la maggior parte delle vitamine e dei sali minerali viene perduta come anche con il processo dell'essiccazione.

Le foglie essiccate di fave però trovano largo utilizzo in erboristeria come rimedio naturale per stimolare la diuresi.

Ieri con questo esperimento ho allietato le mie papille gustative e con il film sulla storia di Ray Charles (su Netflix che consiglio) ho allietato orecchie e occhi!

Buona domenica ☀️

#legumi #fave #pizzafit #nutrizionistaroma #raycharles #saturdaynight #sabatosera #casalpaloccoroma #casalpalocco #lanutrizionistadelrock #luisarivellinutrizionista #benesserepsicofisico #simyda
... See MoreSee Less

View on Facebook
Luisa Rivelli - docplanner.it
Vai alla barra degli strumenti