Simyda significa betulla. Questo albero è simbolo di resilienza perché è capace di sostenersi e rifiorire in qualsiasi condizione e situazione ed è in grado di radicarsi dove nessun altro tenta, persino in terreni bruciati dal fuoco. Esattamente come per la betulla, crediamo che chiunque possa trovare un luogo in cui mettere radici e attingere al nutrimento e alla forza necessarie per diventare se stesso.

Crediamo dunque nella connessione cibo-benessere psicologico. Siamo abituati ad approcciare e ad affrontare le nostre difficoltà cercando una risposta lineare e pragmatica: Sto ingrassando? Mangio meno. Sono ansioso? Mi devo calmare.

Questa modalità di pensiero prende in esame la complessità dell’essere umano e la relazione che c’è tra la mente e il corpo.

Lo Studio Simyda vuole quindi concentrarsi sulle connessioni tra cervello, corpo, digestione e comportamento alimentare, psicologia e nutrizione quindi. Esiste un profondo legame tra ciò che mangiamo ed il nostro cervello e questo spesso si traduce in difficoltà, difficoltà che molte persone incontrano soprattutto a lungo termine, quando decidono di voler dimagrire e voler stabilire un rapporto più sano e benefico con la propria alimentazione. Vogliamo quindi aiutare a dare “un peso giusto ” alle proprie emozioni, affrontando la dieta non solo dal punto di vista meramente nutrizionale, ma anche emozionale.

E’ possibile prenotare il primo incontro con me e la psicoterapeuta e decidere il modo migliore per intraprendere un percorso insieme.

Impedenziometria

IMPEDIME DF50 Mascaretti srl

La impedenziometria una metodica diagnostica tra le più attendibili e all’avanguardia che permette di effettuare una terapia alimentare ad hoc e monitorare i risultati del programma dietetico o di un’attività fisica. Viene effettuata ad ogni visita e i dati raccolti sono tra i più importanti.
Molto spesso il paziente assume come “verità assoluta” il peso corporeo, ma
fermarsi al solo numero letto sulla bilancia non basta a determinare uno stato di salute e valutare gli effetti di una dieta dimagrante. Il peso è infatti dato dalla somma di massa grassa, massa magra, acqua corporea e massa ossea.
Per questo nel mio studio mi avvalgo di questa metodica che determina la composizione corporea del soggetto (massa grassa, massa magra, acqua totale).
L’ apparecchiatura è composta da 4 elettrodi da applicare sul dorso di mani e piedi, collegati a fili conduttori, attraverso cui viene fatta circolare la corrente; il segnale risultante viene trasmesso ad un trasduttore, che raccoglie i dati traducendoli in misure corporee.

Questo test scientifico si basa sul principio secondo cui i tessuti biologici del nostro organismo possono comportarsi come buoni conduttori, cattivi conduttori, non conduttori oppure dielettrici cioè in grado di trattenere le cariche elettriche; i tessuti magri sono ottimi conduttori, mentre le ossa e il tessuto adiposo sono cattivi conduttori poiché non sono attraversati dalle correnti.

PowerShape2

Insieme alla Dott.ssa Rita Ledda, fisioterapista specializzata in riabilitazione ortopedica e trattamento linfedema, impostiamo un ciclo di trattamenti specifico per ogni paziente.